IN OCCASIONE DELLA GIORNATA MONDIALE DELLA POESIA

IN ANTEPRIMA PER VOI

UNA POESIA INEDITA DEL POETA PABLO PAOLO PERETTI

 

Quando si perde una madre
Non ci si chiede più niente

 

L’unico utero di ritorno
E’ il nero che mi aspetta
Quel nero
Contro cui per nove mesi
Tu hai combattuto
Per regalarmi questi meravigliosi colori
Della mia esistenza

 

Ma cosa ne sai

Della mia solitudine da te
Sapessi come il mondo
Mi riporta a pensarti

 

Ti rivedo in tutte le stagioni
In quello che mangio
Dico
Scrivo
E penso

 

Ma faccio il possibile
Per non piangerti
Perché se ti piango ti perdo per davvero…

 

E allora
Davanti a questo vaso di rose
Ti annuso felice
Indovinando il tuo odore

 

… E ti tengo le mani attraverso un cielo che me lo permette
E mi scambiano per matto
Perché rido con te per la strada …
E mi scambiano per sentimentale
Solo perché tanta gente non ha mai provato
Un così grande amore.

 

Ma non domandarmi se sono felice
La felicitá l´ho pagata cara perdendoti
E nel perderti sono rinato ancora

 

E lasciami andare
Stasera ti voglio leggermente lontana…
Gli amori distanti si pensano con ardore
E io ti voglio pensare poco e per sempre

 

 

 

When you lose a mother

You don’t ask yourself anything anymore

 

The only return-uterus

Is the black that’s waiting for me

That same black

You fought against

For nine months

To give me these wonderful colours

Of my existence

 

But what do you know

About my loneliness without you

I wish you knew how the world

Makes me think of you

 

I see you in all seasons

In what I eat

Say

Write

And think

 

But I do my best

Not to cry for you

Because if I do it I lose you for real…

 

And so

In front of this vase of roses

I smell you happily

Remembering your own scent

 

…And I hold your hands through a sky that allows me to do it

And THEY think that I'm crazy

Because I laugh with you in the street…

And THEY think that I'm sentimental

Just because so many people haven't felt

Such great a love

 

But please do not ask me if I'm happy

I paid dearly for happiness by losing you

And by losing you I was reborn again

 

So let me go

Tonight I want you to be slightly away…

Distant loves are thought with ardour

And I want to think about you just a little but forever .

 

 

In attesa del nuovo di libro di Pablo Paolo Peretti,
vi consigliamo di acquistare uno dei suoi libri editi:

 

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI a cura di Paolo Pablo Peretti


 

Creato nel 2004, l'UNESCO Creative Cities Network (UCCN) riunisce 246 città in tutto il mondo, che hanno riconosciuto la cultura e la creatività come abilitatori strategici per il raggiungimento dello sviluppo urbano sostenibile nell'ambito dell'Agenda 2030. La visione di sfruttare il potere di trasformazione della cultura e della creatività in diversi aspetti della governance urbana è la forza trainante dell'UCCN. I beni culturali e la vitalità creativa di ciascuna città membro sono coperti da sette campi creativi della rete, vale a dire: artigianato e arte popolare, design, cinema, gastronomia, letteratura, arti mediali e musica.

Con gli obiettivi di sostenere la diversità linguistica attraverso l'espressione poetica e di aumentare l'opportunità di ascoltare le lingue a rischio di estinzione a livello locale e internazionale, la 30a sessione della Conferenza generale dell'UNESCO nel 1999 ha proclamato il 21 marzo Giornata mondiale della poesia. Nell'ambito della celebrazione globale del 2021 della Giornata mondiale della poesia, le Città creative di letteratura dell'UNESCO, coordinate dalla città di Granada (Spagna), intraprenderanno una celebrazione congiunta dal tema "Riconnessione delle persone".

Riconoscendo l'abilità unica della poesia di catturare gli spiriti creativi delle persone in tutto il mondo, la celebrazione di quest'anno riecheggia gli obiettivi dell'UNESCO Creative Cities Network e promuove le sinergie tra la letteratura e altri campi artistici. Attraverso questa celebrazione, le città di tutto il mondo onorano i loro poeti locali, promuovono la lettura, la scrittura e l'insegnamento della poesia, nonché sensibilizzano l'opinione pubblica sul potere della letteratura e della poesia per società sostenibili e inclusive.

Le città creative di letteratura dell'UNESCO hanno dimostrato la loro inventiva e creatività nell'organizzazione di eventi e attività collaborativi e individuali. Le città membri supportano e offrono visibilità ai loro talenti letterari locali condividendo un messaggio di solidarietà, speranza e resilienza ai loro abitanti in mezzo all'attuale pandemia.

La Dante Alighieri di Copenaghen aderisce attivamente all'iniziativa.

 

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Daremo per scontato che tu sia d'accordo, ma puoi annullare l'iscrizione se lo desideri. Accetta Leggi di più

Privacy & Cookies Policy